A chi spetta la legittimazione passiva nell’opposizione alla cartella di pagamento in materia previdenziale. Ente impositore o concessionario?

Cass. Civile, Sezioni Unite, 08.03.2022 n. 7514

di Luciana Rasom

Con detta sentenza, la Corte di Cassazione ha risolto il contrasto giurisprudenziale che si era creato in tema di legittimazione passiva nei giudizi di opposizione alle cartelle esattoriali portanti crediti di natura previdenziale, laddove si tratti di azioni finalizzate alla contestazione del merito della pretesa, anche deducendo un vizio di notificazione del titolo stesso.

Mentre con riferimento ai crediti tributari trova applicazione il chiaro disposto dell’art. 39 D.lgs. 112/1999 secondo il quale l’agente della riscossione, nelle liti promosse dal contribuente che non riguardano esclusivamente la regolarità o la validità degli atti esecutivi, deve chiamare in causa l’ente impositore, se non vuole rispondere dell’esito del giudizio e, pertanto,  colui che intenda contestare il credito tributario può citare indifferentemente l’ente impositore o il concessionario, in materia previdenziale non vi era chiarezza sul punto. Ora, con la richiamata decisione, la Suprema Corte ha stabilito che la nelle opposizioni alle cartelle o avvisi di addebito portanti crediti di natura previdenziale concernenti l’accertamento negativo del debito, la legittimazione passiva spetti esclusivamente all’ente impositore, stante l’interpretazione corretta dell’art. 24 D.lgs. 46/1999.

Con la conseguenza che nel caso in cui il contribuente abbia invece citato in giudizio il solo agente della riscossione, nessuna integrazione del contraddittorio può essere disposta dal Giudice ai sensi dell’art. 102 e/o 107 c.p.c. e la domanda verrà respinta per difetto di una condizione dell’azione.          

Condividi l’articolo

Altri articoli

Fissa un primo colloquio

Contatti

Trento

Altre sedi

Piazza Scopoli 6
38033 – Cavalese (TN)
+39 0471 324023
infobz@ioos.it

Bolzano

Altre sedi

Via Città Nuova 27
39049 Vipiteno (BZ)
+39 0472 762378
infobz@ioos.it

Milano

® 2022 IOOS – Studio Legale e Tributario | Cookie policy | Privacy policy | Website designed by jacoporomani.it

Dipartimenti