L’illegittimità costituzionale dell’art. 67, comma 8 del codice antimafia